Aiuto e assistenza
Come possiamo aiutarti?
Questi potrebbero aiutarti
APRI TICKET
Grazie per il feedback!
non può essere vuoto
Ti risponderemo appena possibile.

E-mail di follow-up

Le e-mail di follow-up sono una serie di e-mail che vengono inviate automaticamente per spingere un potenziale cliente a tornare al tuo sito. Se i tuoi sottoscrittori non fanno clic sulla prima e-mail ricevuta, possono ricevere ulteriori messaggi trascorso un certo periodo di tempo.

Aggiungere e-mail di follow-up

  1. Vai a CampagneE-mail

  2. Trova la campagna a cui vuoi aggiungere e-mail e fai clic su Modifica.
  3. Fai clic sul pulsante + per aggiungere una nuova e-mail.

  4. Aggiorna le tue e-mail spostando il puntatore del mouse su ciascuna sezione che presenta l'icona della matita.

Impostare l'intervallo di tempo tra le e-mail

  1. Sposta il cursore del mouse sopra l'intervallo di tempo (attendi XX ore) e fai clic sull'icona della matita.
  2. Regola l'intervallo in ore e minuti tra gli invii delle e-mail.

Anteprima delle e-mail

  1. Vai al pulsante Anteprima in alto a destra.

  2. Fai clic sulle schede delle diverse e-mail per attivarlo.

Frequenza raccomandata

Ti consigliamo di aumentare esponenzialmente il ritardo nell'invio rispetto a quello dell'e-mail precedente. Ad esempio: 1 ora, 24 ore, 7 giorni ecc. Le impostazioni predefinite dovrebbero garantirti alla migliore riuscita, ma puoi modificarle a piacere per assicurarne la migliore corrispondenza con il comportamento dei tuoi visitatori.

Esecuzione di campagne multiple

Assegniamo una priorità alle campagne in base alle intenzioni dei visitatori (ad esempio le campagne di recupero del carrello hanno una priorità più elevata delle campagne Starter). Se un visitatore che si trova nel mezzo di una sequenza (ad esempio una sequenza iniziale) rientra nei criteri di targeting di una delle campagne con priorità più elevata (ad esempio perché aggiunge qualcosa al carrello), noi interromperemo la sequenza e invieremo l'e-mail relativa all'intenzione più elevata.

Best practice

  • Il numero perfetto per le e-mail di follow-up è tre.

    In base ai nostri dati, l'invio di tre e-mail è l'equilibrio perfetto per raggiungere in modo efficace i visitatori. Puoi inviarne di più, ma assicurati di distanziarle nel tempo per dar risalto al tuo messaggio. Invia la prima e-mail alcune ore dopo che il visitatore ha lasciato il sito per sfruttare il massimo interesse. I messaggi successivi dovranno essere distanziati di almeno uno o due giorni.

  • La prima e-mail: sii breve.

    Usa un apposito modello per avere qualche indicazione e scegli un testo semplice. Ad esempio, inizia con un "Grazie per la tua visita" e invita il visitatore a tornare sul tuo sito con un invito all'azione efficace come "Acquista ora" o "Fai richiesta oggi".

  • La seconda e-mail: aggiungi consigli di prodotti.

    L'aggiunta di consigli di prodotti al corpo della tua e-mail è un modo efficace per coinvolgere il destinatario. I visitatori a cui vengono mostrati articoli rilevanti per loro, in base a quello che hanno visualizzato sul sito, sono stimolati a fare clic. Cerca di includere anche i "Prodotti più acquistati" o i "Prodotti più popolari" per mostrare gli articoli che vendono di più o quelli più in voga.

  • La terza e-mail: offri uno sconto o un buono.

    Dato che il destinatario non ha interagito con i due messaggi precedenti, vuoi fornirgli una buona ragione per tornare sul tuo sito. Uno sconto o un buono genera urgenza, soprattutto se il codice ha una scadenza, invitando il visitatore ad agire presto.

  • Prova con una nuova riga dell'oggetto.

    Le righe brevi e creative sono le più efficaci. Nelle e-mail di follow-up, prova a usare domande ("Stai ancora cercando __?") o un emoji adatto all'e-mail ("🔥  Saldi che infiammano l'estate!"). In base ai tassi di apertura e ai clic, puoi verificare quali righe funzionano meglio.

Le e-mail di follow-up sono un modo eccezionale per raggiungere i clienti più spesso e in modo intelligente e mirato. Metti in pratica queste best practice per usare al meglio le tue e-mail.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 0 su 0

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.